Navigation Menu
LE 15 NUOVE CITTA’ DI PRIMO LIVELLO

LE 15 NUOVE CITTA’ DI PRIMO LIVELLO

By on Mag 15, 2017 in BLOG | 0 comments


15 nuove città hanno le carte in regola per aderire al club delle città di primo livello in Cina grazie al loro potenziale commerciale, secondo il China Business Network (CBN).

La classifica, pubblicata dalla rivista CBNweekly, ha preso in considerazione 338 città basandosi su vari indicatori. L’elenco comprende le quattro città storiche di primo livello (Pechino, Shanghai, Guangzhou e Shenzhen), le 15 nuove città di primo livello, 30 città di secondo livello, 70 città di terzo livello, 90 città di quarto livello e 129 città di quinto livello.

Ecco le nuove 15 città di primo livello secondo il China Business Network (CBN) che si aggiungono a Pechino, Shanghai, Guangzhou e Shenzhen.


5

Hangzhou è la capitale dello Zhejiang; la città è posizionata presso la foce del fiume Qiatang. Hangzhou nell’antichità fu fra le sette capitali della Cina, nel X secolo, nel periodo detto “delle Cinque Dinastie e dei Dieci Regni”, Hangzhou era la capitale del regno di Wuyue, governato dalla dinastia Qian.


7

Xi’an, nota in italiano anche come Sian, è il capoluogo della provincia dello Shaanxi nella Cina e città sub-provinciale. Conosciuta come una delle più importanti città nella storia cinese, Xi’an è nella lista della quattro grandi capitali antiche della Cina perché fu capitale di ben 13 dinastie, incluse la Zhou, la Qin, la Han e la Tang. Xi’an è la fine più orientale della Via della Seta. La città ha più di 3.100 anni di storia. Era chiamata Chang’an (长安, letteralmente “Pace Perpetua”).


11

Chongqing è una città-municipalità della Cina centro-meridionale con una popolazione urbana di circa 18,3 milioni di abitanti. Essa rappresenta una delle 4 municipalità autonome, parificate al livello provinciale, della Repubblica Popolare Cinese, delle quali, con 30 milioni di abitanti, è la più popolosa, oltre che la più estesa per superficie.


10

Changsha è il capoluogo dello Hunan, una provincia della Cina centro-meridionale. È bagnata dal fiume Xiangjiang, il maggiore affluente del fiume Yangtze. Changsha fu capitale del regno dei Chu fino a quando la Cina non fu unificata sotto la dinastia Qin nel 280 a.C.


9

Chengdu, situata nel sud-ovest della Cina, è il capoluogo della provincia del Sichuan e città sub-provinciale. E’ la quarta città più popolosa del Paese con i suoi oltre 14 milioni di residenti ed è uno dei più importanti centri economici in quanto punto nevralgico nei trasporti e nelle comunicazioni del Paese.


Tianjin

Tianjin, conosciuta anche come Tientsin, è una delle quattro municipalità della Repubblica Popolare Cinese. L’area metropolitana si estende su una superficie di 11 760 km² e nel 2014 aveva una popolazione di 15,5 milioni di abitanti – che la rendono la quarta municipalità della Cina per popolazione dopo Shanghai, Pechino e Chongqing. Dal 1901, grazie all’intervento delle potenze straniere contro i ribelli nella Rivolta dei Boxer, l’Italia, l’Impero Britannico, la Francia, il Giappone, la Russia, l’Impero austro-ungarico e il Belgio, ebbero delle concessioni territoriali nella città. Quella italiana fu utilizzata principalmente come sede diplomatica per l’Oriente e presidio della Regia Marina.Dopo la Seconda guerra mondiale, nel 1947, l’Italia dovette rinunciare alla sua concessione.


12

Wuhan è il capoluogo della provincia dello Hubei, e la più popolosa città della Cina centrale. Si trova alla confluenza del Fiume Azzurro e del Fiume Han. La città fu a lungo famosa anticamente come centro per le arti (specialmente per la poesia) e per gli studi intellettuali. Sotto il governo mongolo (Dinastia Yuan), Wuchang fu promossa fra le quattro città cinesi per commercio.


13

Nanchino, o Nanjing, (letteralmente “capitale del sud “) è il capoluogo della provincia dello Jiangsu. Situata sia nei pressi nel bacino di drenaggio del fiume Azzurro che nella zona economica del delta, Nanchino è da millenni una delle più importanti città cinesi. È stata riconosciuta come una delle quattro grandi antiche capitali della Cina.


14

Qingdao, conosciuta anche come Tsingtao, è una città sub-provinciale nell’est della provincia dello Shandong. Confina con Yantai a nordest, con Weifang a est e con Rizhao a sudovest. Situata sulla penisola dello Shandong prospiciente il Mar Giallo, Tsingtao oggi è un importante porto, base navale e centro industriale. Dal 1897 al 1919, col nome di Kiautschou o Kiao-ciao, fu colonia dell’Impero tedesco.


15

Shenyang è il capoluogo della provincia del Liaoning, e la più popolosa città della Cina nord-orientale. Shenyang si chiamava Mukden durante la epoca Mancese. Il significato originale del nome è traducibile come “la città a nord del fiume Shen”, antico nome del fiume Hun. I primi insediamenti risalgono a circa 7.200 anni fa e la fondazione della città all’anno 300 a.C., da parte di Qin Kai, generale dello Stato di Yan. Dal 1625 al 1644 fu capitale dei Manciù.


16

Dalian è una città della provincia del Liaoning, principale porto della sua provincia e il terzo per importanza di tutta la Cina. Dalian si trova all’estremo della penisola di Liaodong, fra il Mar Giallo a est e il Mare di Bohai a ovest. È costituita dalla città di Dalian vera e propria e la più piccola città di Lüshunkou, conosciuta anche come Port Arthur o Ryojun.


17

Xiamen (conosciuta anche come Amoy) è una città nella provincia del Fujian. È posta di fronte all’isola di Taiwan e confina a nord con la città di Quanzhou e a sud con la città di Zhangzhou. Nata nel 1394 come fortezza contro le incursioni dei pirati, divenne in seguito porto marittimo. Nel 1842, in seguito alla sconfitta nella guerra dell’oppio, Amoy, come era conosciuta dagli inglesi, divenne uno dei cinque porti franchi aperti ai commerci internazionali.


18

Suzhou è una città che si trova nella provincia dello Jiangsu, lungo la riva del Fiume Azzurro e sulle sponde del lago Taihu. La città è famosa per i suoi ponti di pietra, le pagode e gli splendidi giardini. Suzhou è stata un’importantissima città per quanto riguarda l’industria della seta durante la Dinastia Song (960-1279), posizione che continua a mantenere ancora oggi.


19

Ningbo è una città portuale nella provincia dello Zhejiang. Durante la Dinastia Tang si affermò come importante porto, con Yangzhou e Canton ruolo che fu confermato, soprattutto in relazione con il commercio estero, durante la Dinastia Song. Ningbo nel 1842, dopo la conclusione della Prima Guerra dell’Oppio diventò uno dei cinque treaty ports della Cina.


20

Wuxi è una città nella provincia dello Jiangsu. È una delle città cinesi più antiche lungo il corso del Fiume Azzurro. È già menzionata all’inizio del periodo Han (II secolo a.C.) ed era un centro importante che portava il nome attuale. Fu celebrata da molti poeti della dinastia Tang (618-907) per i suoi molteplici specchi d’acqua. Subito dopo la costruzione del Grande Canale Imperiale divenne uno dei quattro maggiori centri per lo smercio del riso.




Booking.com

Post a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.