Navigation Menu
CHENGDE

CHENGDE

La residenza estiva degli imperatori

  • Categoria: ,
  • Nome e provincia: CHENGDE, HEBEI

Chengde (承德) è una città situata a circa 100 miglia a nordest di Pechino nella provincia dello Hebei, in prossimità del fiume Luan. Nel 1703, quando ancora era conosciuta con il nome di Jehol, è diventata sede della dimora estiva dell’imperatore Kangxi (1654-1722): il Mountain Resort (避暑山庄 bishu shanzhuang), un complesso circondato da giardini per un’ampiezza complessiva di 5,6 kmq (quasi metà dell’intera area urbana) che è stato utilizzato anche dai successori Yongzheng (1678-1735) e Qianlong (1711-1799). Costruita nell’arco di 89 anni, la residenza dava rifugio al Figlio del Cielo nei mesi più caldi dell’anno, per questo la parte meridionale del complesso è stata realizzata sulla falsariga della Città Proibita di Pechino. 

La città ha vissuto il suo massimo splendore durante il periodo di regno di Qianlong, cui si deve la costruzione del tempio Putuo Zongcheng, una struttura riccamente decorata su ispirazione del Potala di Lhasa. Tra il 1933 e il 1945 Chengde è entrata a far parte del Manchukuo, lo stato fantoccio istituito sotto l’occupazione giapponese.

Il palazzo d’estate, il tempio del piccolo Potala, i giardini ed il complesso storico di Chengde sono stati inseriti nella lista del patrimonio dell’umanità dell’Unesco nel 1994.

Buona parte della popolazione locale appartiene alle minoranze etniche dei mongoli e dei mancesi.

 

 

NOME CINESE: 承德
SUPERFICIE: 709 kmq
POPOLAZIONE: 450.000
ALTITUDINE: 327 metri slm
COSA VEDERE: Palazzo d’Estate, Tempio Puning, Tempio Puotuocheng, Eight Outer Temples, Parco nazionale Saihanba (Mulan Paddock).
COME ARRIVARE: da Pechino con bus a lunga percorrenza (3-4 ore) in partenza ogni 30 minuti tra le 6.00 e le 16.00 dalla Beijing Xizhimen Long-distance Station. Oppure con treno (5-7 ore) a un prezzo di 130 yuan per soft sleeper, 90 yuan per hard sleeper e 40 yuan per posto a sedere.
MIGLIOR PERIODO PER UNA VISITA: da luglio a ottobre per apprezzare le variazioni cromatiche delle foglie d’acero del Mulan Paddock, una prateria di 2.324 kmq utilizzata come riserva di caccia dagli imperatori.

 

VISITA LA GALLERY DI CHENGDE

hebei-chengde-6

Post a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.