Navigation Menu
CHIESA CATTOLICA DI XISHIKU

CHIESA CATTOLICA DI XISHIKU

  • Categoria:

Costruita nel 1703 dai Gesuiti, su un terreno offerto loro nel 1694 dall’imperatore  Kangxi (康熙 1661-1722) della dinastia Qing (1644-1912) come ringraziamento per l’aiuto medico ricevuto dai padri Jean-Francois Gerbillon e Joachim Bouvet, la  Chiesa del Salvatore 救世主堂 (conosciuta anche come 西什库天主堂 Chiesa Cattolica di Xīshíkù, o come 北堂 Cattedrale Nord) e una delle chiese cattoliche più maestose e ornate della città; il distico e la placca ospitati nella cattedrale sono opera autografa dello stesso imperatore Kangxi.

Originariamente costruito all’interno dell’area nota come  Zhōngnánhǎi (中南海), sul lato occidentale della Città Proibita, nel 1887 l’edificio fu spostato e ricostruito nella sua posizione attuale su ordine dell’imperatore Qing Guangxu (光绪 1871-1908), desideroso di realizzare un parco nella suddetta area di Zhōngnánhǎi. L’odierna facciata in stile gotico fu realizzata nel 1890 sotto la supervisione del vescovo missionario Pierre-Marie-Alphonse Favier.

Dal 14 giugno al 16 agosto del 1900, durante la “rivolta dei boxers” (义和拳运动 Yìhéquányùndòng), la cattedrale subì un pesante assedio. La difesa, guidata dallo stesso vescovo Favier, riesci a salvare le vite di 3000 convertiti che si erano rifugiati nel complesso (situato all’interno dell’allora città imperiale) dai circa 10 mila rivoltosi.

Tra le più antiche e grandi dell’architettura cattolica cinese, la struttura copre un’area di circa 2200 metri quadrati e può accogliere circa 1000 fedeli. Circondata da alberi di pino e di quercia, la cattedrale è ingentilita da due graziosi padiglioni dalle tegole gialle (colore storicamente riservato agli edifici imperiali) che ne incorniciano la facciata sui due lati; ognuno di essi ospita 4 leoni scolpiti e una stele incisa con la calligrafia dell’imperatore Qing Qianlong (乾隆1735-1796). All’interno sono presenti 36 pilastri di colore rosso e nero, alti ben 15 metri l’uno, che sorreggono un tetto dorato, e ben 80 finestre dai vetri multicolori.

 

NOME CINESE: 西什库天主堂
ORARIO DI INGRESSO: 5:00 – 18:00 (funzioni, esclusivamente in cinese. Dal lunedì al sabato: 6:00 e 7:00, domenica: 6:00, 7:00, 8:00, 10:00, 18:00.
BIGLIETTI DI INGRESSO: gratuito.
COME ARRIVARE: Autobus fermata 西安门 Xī’ānmén su 西安门大街 Xī’ānmén Dàjiē: linee 101,103, 109, 124, 128, 14. Fermata 西安门 Xī’ānmén su 西什库大街 Xīshìkù Dàjiē: linee 38, 55.
Metropolitana (distanza a piedi dall’ingresso):
Linea 4 西四 Xīsì (circa 500 metri), 平安里 Píng’ānlǐ e 灵境胡同 Língjìng Hútong(circa 1,1 km); Linea 6 北海北 Běihǎiběi (circa 1,1 km)

DOVE MANGIARE: ristorante specializzato in málàtàng Zhōngyǒu Málàtàng 忠友麻辣烫 (sede di Xī’ānmén); Prezzo medio:  25 rmb; Gusto: 9.0 Ambiente: 8.8; Servizio: 9.0. Indirizzo: 西安门大街109号甲 Xī’ānmén Dàjiē n. 109

Telefono: 15600189929 Orari: tutti i giorni 10:30-22:00

Post a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.