Navigation Menu
DUJIANGYAN

DUJIANGYAN

L'antico sistema di irrigazione

  • Categoria:
  • Nome e provincia: DUJIANGYAN, SICHUAN

Il sistema di irrigazione del Dujiangyan (都江堰) è uno storico sistema per l’irrigazione e il controllo delle inondazioni costruito in Cina intorno al 250 a.C. Quest’opera, realizzata dal Governatore dello stato di Shu –  uno degli stati in cui al tempo era suddivisa la Cina, prima dell’unificazione e la nascita dell’impero (221 a.C) – Li Bing e dal figlio, si trova 56 chilometri ad ovest dell’odierna Chengdu e provvede ancor oggi ai bisogni idrici della città.

L’opera costruita lungo il corso del fiume Min, un’affluente dello Yangtze, con l’obiettivo
di far fronte alle inondazioni a cui era soggetta la regione. La soluzione più semplice
sarebbe stata erigere una comune diga, ma questo avrebbe reso il fiume non più
navigabile, interrompendo il fondamentale trasporto fluviale degli approvvigionamenti
militari. Così, Liu optò per quello che al tempo parve un progetto ingegnoso quanto
avveniristico.

Per la costruzione del sistema, dovette essere tagliata parte della montagna che si
frappone fra il fiume e la città, obiettivo raggiunto molti secoli prima dell’invenzione
dell’esplosivo grazie al riscaldamento e successivo raffreddamento della roccia per
renderla più tenera e romperla più facilmente. Per ridurre la quantità di limo che entrava
nell'acquedotto, venne costruito un argine al centro del fiume (che divide il flusso in un
canale interno e uno esterno), mentre uno sfioratore permette il deflusso dell’acqua in
eccesso, per prevenire le inondazioni. Durante la stagione arida, il 60% dell’acqua del
Minjiang viene portato nel fiume interno per l’irrigazione, mentre il 40% dell'acqua viene
incanalata nel fiume esterno. La situazione risulta invertita nella stagione delle inondazioni
così da assicurare l’approvvigionamento idrico per l’irrigazione e la protezione della
pianura dalle inondazioni. L’opera richiese otto anni di lavori per essere completata.
Insieme a Zhenghuo nello Shaanxi e Lingqu nel Guangxi, Dujiangyan è “uno dei tre grandi
progetti idraulici dell’epoca Qin” e nel 2000 è stato inserito nell’elenco dei patrimoni
dell’umanità dell’UNESCO, insieme al monte Qincheng.

La parte più scenografica del sito è l’Anlan Cable Bridge, eretto in epoca Song (960 –
1279 d.C.), costruito originariamente in legno e bambù, e in tempi più recenti rafforzato
con una struttura d’acciaio. Da qui è possibile avere una visuale completa del sistema
d’irrigazione. Il complesso prevede anche due templi: il Fulong Temple (25-220 d.C),
costruito – si dice – nel punto in cui Liu Bing sconfisse un drago malvagio, e l’Erwang
Temple risalente alla dinastia Qing (1644-1911).

 




Booking.com

Post a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.