Navigation Menu
FENGHUANGTAI

FENGHUANGTAI

Dove visse la brigata della Fenice

Si trova nella contea di Yixian e fa parte degli insediamenti abitati – risalenti all’epoca delle bandiere mancesi – destinati alla difesa delle Tombe occidentali dei regnanti Qing  (清西陵). Ogni villaggio era responsabile per un mausoleo in particolare. Per circa 120 anni, le truppe di Fenghuangtai sorvegliarono il luogo di sepoltura dell’imperatrice Xiaoshengxian, madre dell’imperatore Qianlong. Come buona parte dell’élite legata alle bandiere, la comunità di Fenghuangtai cadde in disgrazia quando l’ultimo imperatore Pu Yi decise di abdicare nel 1912. L’instabilità politica che travolse  la Cina dei primi del Novecento ha lasciato il sito in balia dei saccheggiatori. Ciononostante, la vecchia torre di avvistamento si erge ancora solennemente lungo l’autostrada principale attraverso la valle, mentre una breve sezione delle mura difensive originali si estende su un’area paludosa, appena oltre il nuovo parcheggio fatto costruire per accogliere i turisti. Il villaggio è completamente in fase di ristrutturazione. Il 96% della popolazione locale è di etnia mancese.

Le bandiere: sono unità militari, economiche, politiche e sociali mancesi. Il sistema fu introdotto da Nurhaci (1558-1626) nel 1601 per riunire sotto il proprio comando i mancesi. Prevalentemente a carattere militare, le bandiere svolgevano anche importanti funzioni amministrative, sociali ed economiche. Durante la dinastia Qing (1644-1911) furono distribuite nei punti strategici dell’impero.

 

NOME CINESE: 凤凰台村
SUPERFICIE: 2,9 kmq
ABITANTI:  537
ALTITUDINE: 324 metri slm
COME ARRIVARE: in macchina da Baoding (80 km).
MIGLIOR PERIODO PER UNA VISITA: in primavera e autunno.