Navigation Menu
KUQA

KUQA

La sacra città-stato sulla Via della Seta

Kuqa (Kuche in cinese 库车) sorge lungo la strada tra Urumqi e Kashgar. Nota anticamente come Qiuchi, in epoca Tang la città-stato veniva apprezzata per la musica e le danze, oltre ad essere rinomata come centro religioso. Ha dato i natali a Kumarajiva, primo traduttore dei sutra buddhisti dal sanscrito al cinese, nato dall’unione tra un uomo indiano e una principessa di Kuqa. Nel VII secolo la città è stata ricordata nelle memorie del monaco cinese Xuanzang, partito alla volta dell’India per cercare le sacre scritture. Egli ne celebrò i templi e le immense sculture del Buddha, alte 30 metri, poste ai due lati dell’ingresso occidentale.

Oggi merita ancora una visita per il suo bazar, il piccolo centro storico e le rovine nei dintorni.

 

 

 

NOME CINESE: 库车
POPOLAZIONE: 74.632
ALTITUDINE: 1.072 metri slm
COSA VEDERE: grotte di Kiril, la Grande Moschea della città vecchia, il Gran Canyon dei monti Tian Shan, Tempio Subashi Gucheng, palazzo reale di Kuqa.
COME ARRIVARE: l’areoporto dista a 2 km dalla città e offre sette voli settimanali tra Kuqa, Urumqi e Hotan. E’ raggiungibile anche in bus da Urumqi (10 ore) o in treno con partenze al pomeriggio e alla sera.
MIGLIOR PERIODO PER UNA VISITA: primavera e autunno.

Post a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.